Turchia, cultura e società

Al via !f Festival del Cinema Indipendente

in Eventi/Eventi in corso/Schermi


 !f (İstanbul Uluslararası Bağımsız Filmler Festivali)
è il Festival del Cinema Indipendente di Istanbul. Giunto alla sua 17^ edizione !f rappresenta uno dei più importanti eventi cinematografici della Turchia. Il festival, iniziato nel 2002 a Istanbul e da anni riproposto anche nelle città di Ankara e Izmir è diventato un appuntamento fisso dei mesi di febbraio e marzo, con eventi collaterali che riguardano 30 diverse città della Turchia. Questa diciassettesima edizione, in programma a Istanbul dal 15 al 25 febbraio, prevede 111 film da 36 paesi diversi ed è intitolata ‘Hayat var’ (C’è vita), un’ovazione ai colori, ai suoni e alle storie di vita che persistono nonostante le difficili condizioni del contemporaneo, in Turchia e nel mondo. Il festival prevede eventi musicali, dibattiti e proiezioni divise in tredici sotto-categorie.

La sezione ‘Gala’ presenterà una selezione dei nuovi film usciti e premiati nelle ultime edizioni dei festival internazionali di Venezia, Cannes, Toronto e Sundance. Tra questi ‘City of Ghosts’ di Matthew Heineman, l’ultimo film di John Cameron Mitchell ‘How To Talk to Girls at Parties’, ‘Phantom Thread’ Paul Thomas Anderson e ‘Human Flow’ di Ai Weiwei.

La sezione ‘Love & Change’, lanciata nel 2014, è invece una piattaforma internazionale che ospita non solo film ma anche cineasti da tutto il mondo. Questa sezione è dedicata ai film che attraverso sensibilità e sguardo critico credono che un altro mondo sia possibile e dimostrano che anche il cinema impegnato può portare a un cambiamento. Tra gli 8 film selezionati l’ultimo lavoro del regista serbo Mila Turajlic ‘The Other Side of Everything’ e ‘The Work’ di Gethin Aldous.

Introdotta quest’anno nel programma anche la sezione ‘!f fresh’ che propone film che riguardano o che sono stati prodotti in Turchia negli ultimi anni. Questo progetto viene presentato non come una sezione “nazionale” ma come una selezione di film in cui la parola ‘casa’ – tema a cui tra l’altro era dedicata anche la biennale d’arte di Istanbul – viene interpretata come qualcosa che cambia, si contrae e si espande in diverse realtà. Tra i lavori proposti ‘Arada’ di Mu Tunç, un film sulla scena punk in Turchia negli anni ’90 e ‘Cano’ di Mehmet Salih Demir, un esempio della scena innovativa del cinema indipendente di Diyarbakır. In questa sezione verrà presentato anche il lungometraggio di una regista italiana, Giulia Frati, dal titolo ‘Istanbul Echoes’, una riflessione sugli effetti delle gentrificazione di Istanbul attraverso le storie dei venditori ambulanti.

Nel 2008 !f ha inoltre lanciato un concorso internazionale – !f Inspired – con una ricompensa monetaria volta a premiare e incoraggiare registi emergenti che, attraverso la sperimentazione, aprono nuovi orizzonti cinematografici.

Il festival del Cinema Indipendente di Istanbul si svolgerà nelle sale del Cinemaximum City’s Nişantaşı, Cinemaximum Kanyon, Cinemaximum Budak & CKM e Cinemaximum Akasya. Ad Ankara al Cinemaximum Amanda e a Izmir al Cinemaximum Konak Pier.

 

 

!f –  İstanbul Uluslararası Bağımsız Filmler Festivali
15-25 febbraio 2018, Istanbul
1-4 marzo 2018, Ankara e Izmir

 

ulteriori informazioni qui

Latest from Eventi

La Turchia a Roma

Dal 5 al 9 dicembre torna a Roma la fiera nazionale della

Büyük Resim

In occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, giovedì
Go to Top