Turchia, cultura e società

Primo festival di cinema curdo

in Eventi/Eventi in corso/Schermi
Dal 6 al 10 marzo si terrà a Istanbul il primo festival di cinema curdo. Organizzato dal Mezopotamya Sinema Kolektifi (Collettivo di Cinema della Mesopotamia) fondato nel 1995 all’interno del Centro Culturale Mesopotamia MKM per dare spazio al cinema indipendente, il festival si svolgerà nella sala cinema dell’associazione.
 
Secondo Veysi Altay, uno dei registi coinvolti nell’organizzazione, l’obiettivo è di creare uno spazio per mostrare i film realizzati da registi curdi in Turchia e in Europa che non girano nel circuito cinematografico e nelle sale. Da anni a Diyarbakır, Batman, Mardin, Van e in numerose città europee si svolgono festival di cinema curdo, ma dal 2016 molti comuni al sud est della Turchia hanno cominciato a vietare queste attività e della ricca produzione cinematografica curda degli ultimi anni solo il 10% ha raggiunto Istanbul. 
 
Tra i 30 film in programma ci sarà spazio per i corti, tra questi sarà proiettato Kavil /Yıkıntılar arasında (Tra le macerie), un corto animato del 2018 diretto dal regista Özcan Alper la cui sceneggiatura è stata scritta dallo scrittore Murat Özyaşar. Il film, recentemente premiato come miglior corto da Siyad – l’Associazione turca dei critici cinematografici che ha anche assegnato il premio alla carriera al Beyoğlu Sineması – racconta attraverso un’animazione e un monologo poetico gli scontri avvenuti nel 2015 nella città vecchia di Diyarbakır, Sur.
 
Nella sezione documentari è invece da segnalare la proiezione di Çirkin Kral Efsanesi (La leggenda del re brutto), documentario realizzato da Hüseyin Tabak nel 2017 che racconta la vita del pluripremiato regista curdo Yılmaz Güney.
 
Nella giornata dell’8 marzo saranno proiettati solo film realizzati da registe donne. 

Latest from Eventi

Blackout in Italia

Due gli appuntamenti dedicati questo mese a Blackout – The dark side of Istanbul il lavoro fotografico dedicato
Go to Top