Turchia, cultura e società

‘Arrestati’ di Can Dündar
in libreria

in In Italia

La casa editrice Nutrimenti ha pubblicato in italiano Arrestati di Can Dündar.

Can Dündar, già direttore del quotidiano turco dell’opposizione laica kemalista Cumhuriyet, è noto per aver subito un processo, e poi essere stato incarcerato, per uno scoop esclusivo firmato insieme al collega Erdem Gül e pubblicato sul quotidiano in cui denunciava il trasporto illegale di armi in Siria. Arrestato con l’accusa di spionaggio, vittima di un tentato omicidio e ora in esilio in Germania dove ha fondato il giornale indipendente online #özgürüz (it. siamo liberi), Can Dündar ha scritto questo volume mentre era in carcere a Silivri/Istabul.

Tre mesi di riflessioni, speranze, resistenza; di lotta indomita per ottenere giustizia e rivendicare il diritto alla libertà di stampa. “Un tempo sospeso che il giornalista racconta in prima persona: un fermo atto d’accusa a un regime che incarcera chi si batte per un’informazione libera e, allo stesso tempo, uno straordinario elogio alla forza delle idee. Con un capitolo che aggiorna agli ultimi eventi, scritto dall’autore per questa edizione”.

Il volume è stato presentato alla scorsa edizione del Salone del Libro di Torino. All’incontro con i lettori, intitolato ‘In esilio dalla Turchia”, Can Dündar ha raccontato la sua esperienza di giornalista in esilio dialogando con il giornalista dell’Espresso Gigi Riva. Al Festival di Internazionale 2017 il giornalista riceve il premio Anna Politkovskaja.

Arrestati di Can Dündar

(tit. or. Tutuklandık, Can yayınları, 2016)
trad. Giulia Ansaldo
Nutrimenti edizioni, 2017, pp. 264
ISBN: 978-88-6594-512-4
17,00 €

 

Latest from In Italia

Turkey on the Edge a Trento

Per l’ultimo appuntamento della rassegna cinematografica Sopra solo le Stelle della città di
Go to Top