Turchia, cultura e società

Censurati i movimenti LGBTI

in No Censura/Società

Dopo la proibizione a tempo indeterminato a Ankara di qualunque attività, proiezione, spettacolo, discussione pubblica e manifestazione culturale a carattere LGBTI sulla stessa scia si muove il comune di Beyoğlu a Istanbul.

Con un comunicato stampa del 24 novembre l’amministrazione del distretto di Beyoğlu comunica che “per il rischio di essere contrario all’ordine costituzionale e alla morale generale e causa di potenziale pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza è vietato l’incontro, la manifestazione e la proiezione del film con dibattito a tematica LGBTİ previsti per la giornata di sabato 25 novembre, allo scopo di difendere l’ordine pubblico e la sicurezza, di proteggere il  diritto e le libertà degli altri e di prevenire reati.”

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne sempre molto partecipata a Istanbul era infatti programmata al Pera Müzesi la proiezione del film Kuir Kızlar (Ragazze Queer) organizzata dal Kuir Fest in collaborazione con il British Council.

In seguıto alla proibizione delle giornate del cinema tedesco LGBTI a Ankara il divieto si era  esteso a tempo indeterminato su ogni manifestazione della città.

Latest from No Censura

Chiuso ufficio LGBTI

Durante la settimana dell’orgoglio di Istanbul l’ufficio SPOD (Associazione per l’Identità Sessuale
Go to Top