Turchia, cultura e società

  • 6-1.jpg
  • 5-1.jpg
  • 4-1.jpg
    Each day nine million people uses nineteen different transportation vehicle types twenty-one million times. One million six hundred of two and a half million are private vehicles and this causes traffic jams whole day in different locations and about four hundred new private vehicles have been added to this number every day.
  • 3-1.jpg
  • 2-1.jpg
  • 1.jpg
    A ship going across the Bosphorus. Each day nine million people uses nineteen different transportation vehicle types twenty-one million times. One million six hundred of two and a half million are private vehicles and this causes traffic jams whole day in different locations and about four hundred new private vehicles have been added to this number every day.
  • 10-1.jpg
  • 9-1.jpg
  • 8-1.jpg
  • 7-1.jpg
  • 22.jpg
  • 20.jpg
  • 19.jpg
  • 18.jpg
  • 12.jpg
  • 13.jpg
  • 14.jpg
  • 15.jpg
  • 17.jpg
  • 23.jpg
  • 24.jpg
  • 25.jpg
  • 21.jpg
  • 10.jpg
  • 11.jpg
  • 8.jpg
  • 7.jpg
  • 5.jpg
  • 6.jpg
  • 3.jpg
  • 27.jpg
  • 26.jpg

Trasporti a Istanbul

in Fotoreportage/Schermi

Istanbul è una metropoli che conta 15 milioni di abitanti. La sua posizione, all’intersezione di varie rotte commerciali, la rende il cuore dell’economia del paese.

Attualmente a Istanbul si concentrano il 55% della produzione industriale, il 45% del commercio e il 20% dell’impiego del settore industriale della Turchia. Queste condizioni fanno di Istanbul una città in costante movimento e i mezzi di trasporto sono uno degli aspetti più importanti della vita quotidiana. Ogni giorno 9 milioni di persone usano 19 tipi diversi di mezzi di trasporto 21 milioni di volte. 1 milione e 600 veicoli su 2 milioni e mezzo sono privati e a questa stima se ne aggiungono circa 400 nuovi ogni giorno; ciò causa continui imbottigliamenti in diverse zone. Il tempo di percorrenza medio di un tragitto casa-lavoro o casa-scuola è di un’ora, ma può raggiungere le 4-5 ore per chi vive nelle periferie.

Un fotoreportage di ©Adan Onur Acar, del collettivo indipendenti di fotografi NarPhotos

Latest from Fotoreportage

Yayla

Gli altipiani che si estendono alle pendici delle montagne Kaçkar a Rize,

Trasformazione urbana

Istanbul cambia con grande rapidità. Negli ultimi decenni la città ha assunto

Cumartesi anneleri

Dal 27 maggio 1995 ogni sabato alle ore 12.00 le “Cumartesi anneleri”
Go to Top