Turchia, cultura e società

Le contadine sagge di Feyhan Güver

in Satira/Tratti

La rubrica di Kaleydoskop dedicata alla satira entra nuovamente nell’universo femminile, questo mese con Feyhan Güver. Con la firma Fey, o Feyhan, Feyhan Güver disegna per il settimanale satirico LeMan da un quarto di secolo e contribuisce al mensile Bayan Yanı dalla sua fondazione, sette anni fa.

Le sue vignette ritraggono un mondo femminile ricco di sfumature, dove spiccano per originalità le donne di campagna dalla saggezza ancestrale, ossia amiche, parenti o vicine di casa di ogni età che si confidano davanti a un tè o mentre lavorano la terra. Queste donne sono anche fidanzate sognanti, mogli annoiate, nubili dal senso pratico. Tanto nelle loro chiacchiere quanto nelle interazioni con l’altro sesso emergono verità e lezioni di vita comiche soprattutto per la loro schiettezza. Infatti, la vignettista affida al mondo rurale sensazioni e aspirazioni sincere, contrapposte a quelle della città, che genera falsi miti e stili di vita artefatti.

– Ti sei sposata quattro volte, Fitnat… quale dei tuoi mariti ti ha reso più felice?
– Sinceramente, bellina, nessuno di loro è riuscito a darmi più piacere di questo caffé da due soldi…
– Oh, Remziye… un fiume in piena scorre dentro me… per te smuoverei stelle e pianeti!
– Fai poco l’artista… basta che ti trovi un lavoro serio!
– Bella vita davvero… magari anche noi potessimo andarcene in giro come lei.
– Magari fossi spensierata come loro…
– Tu ora resta qui buono… io mi metto comoda e torno…
– Ooh! Come sto comoda con questi pantaloni larghi…!
– Eccomi, Cevriye… ti sono mancato in questi dieci giorni?
– Macché mancato… ho appoggiato la schiena e ho dormito… o lui, o te…
– Oh, Vildan! Non ho occhi che per Hasan…
– Tranquilla, quando ti sarai sposata comincerai a vedere oltre, ma sarà troppo tardi…

 

 

Latest from Satira

Gezi nelle vignette

Nel quinto anniversario delle proteste di Gezi, la rubrica satirica di Kaleydoskop
Go to Top