Turchia, cultura e società

Category archive

Cartolina Sonora

Pazardan sesler – I suoni del mercato di Yalova

in Cartolina Sonora/Suoni by

I mercati in Turchia, rappresentano per una larga fetta di popolazione la prima fonte di approvvigionamento dei beni primari. Offrendo una vasta scelta, soprattutto ortofrutticola, alternata a banchi con olive e formaggio, pesce, oppure vestiti, i mercati possono avere scadenza settimanale o quotidiana. Nelle cittadine come Yalova l’affluenza al mercato è soprattutto legata al mantenimento…

Leggi tutto

No alla violenza sulle donne

in Cartolina Sonora/Società/Suoni by

In occasione del 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una lunga marcia ha sfilato a Istanbul lungo Istiklal Caddesi. Manifestazioni si sono tenute anche in molte altre città della Turchia. A Istanbul migliaia di donne hanno scandito slogan contro la violenza maschile e dello Stato, hanno ricordato i nomi di molte delle…

Leggi tutto

Fasıl – Una serata al meyhane / Beyoğlu

in Cartolina Sonora/Suoni by

Il Çiçek Pasajı (già nominato Cité de Pera) è uno storico passage che si trova nel cuore di Beyoğlu famoso per essere oggi luogo di ritrovo per mangiare nei meyhane. Retaggio della cultura rum, i meyhane sono ristoranti dove si va principalmente per conversare all’interno di un rituale al cui centro troneggia il rakı, la tipica bevanda a base…

Leggi tutto

Bozacı~boz / Balmumcu

in Cartolina Sonora/Suoni by

Balmumcu è un quartiere di Istanbul, situato nella municipalità di Beşiktaş. D’inverno per le strade di Balmumcu, come in molti altri quartieri, passa il venditore di boza (il bozacı), una bevanda tradizionale derivata dalla fermentazione del grano con l’aggiunta di acqua e zucchero. E’ un bozacı anche il protagonista del romanzo di Orhan Pamuk La stranezza che ho…

Leggi tutto

Davulcu – il ritmo del Ramazan / Firuzağa

in Cartolina Sonora/Suoni by

Davulcu è il suonatore di tamburo. È antica tradizione che durante tutto il mese del Ramadan davulcu in gruppo suonino durante le notti nei vari quartieri delle città per svegliare i credenti e invitarli a consumare il sahur, l’ultimo pasto prima dell’inizio del digiuno. L’oruç, il digiuno, comincia con l’imsak durante la notte e si chiude con l’iftar,…

Leggi tutto

Go to Top