Turchia, cultura e società

Category archive

Società

Giù le mani dalla Convenzione di Istanbul

in Società
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-3.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-1.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-2.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-4.jpg

İstanbul Sözleşmesi Yaşatır! (Lunga vita alla Convezione di Istanbul). È questo lo slogan di una grande campagna che a partire da questa estate dilaga sul web e nelle strade della Turchia. La Convenzione di Istanbul, abbreviazione per l’accordo siglato come “Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle…

Leggi tutto

Bülent Ersoy, la Diva

in Società/Suoni

Capelli neri e folti, occhi allungati e contornati di eyeliner, naso piccolo, bocca carnosa e sempre un gusto eccentrico nell’abbigliamento, Bülent Ersoy è un’icona della musica, «cantante di musica turca tradizionale, alaturka, con voce, capacità d’interpretazione e personalità ineguagliabili» scrive di lei la giornalista Pınar Öğünç. Nato a Malatya nel 1952, all’anagrafe Bülent Erkoç, conosciuta…

Leggi tutto

Rifugiati siriani in Turchia nell’era Covid

in Società

Intervista di Cosimo Pica a Didem Danış, docente del dipartimento di sociologia dell’Università Galatasaray, e presidente dell’associazione GAR – Göç Araştırmaları Derneği (Associazione di ricerca sulle migrazioni). Innanzitutto, visti i tempi che viviamo, volevo chiederti qual è stato l’impatto della pandemia sulla popolazione migrante. C’è stato un netto aumento dell’impoverimento e della disoccupazione in conseguenza…

Leggi tutto

Osman Kavala: 1000 giorni in prigione

in No Censura/Società

Lo scorso 27 luglio sono stati raggiunti ormai mille giorni di detenzione di Osman Kavala. Di seguito riproponiamo la dichiarazione rilasciata da Cem Özdemir e Claudia Roth, alla guida del partito tedesco Bündnis 90/Verdi, e quella di Osman Kavala stesso resa pubblica il millesimo giorno della sua incarcerazione. Osman Kavala è trattenuto in custodia cautelare,…

Leggi tutto

Le vite precarie dei migranti in Turchia

in Società

Prima dello scoppio della pandemia, la rinnovata tensione creatasi al confine con la Grecia, dove in pochi giorni si erano riversate migliaia di persone in seguito alla notizia che il governo turco avrebbe aperto le frontiere, aveva riacceso la luce sulla situazione dei migranti in Turchia, dopo un periodo di sostanziale oblio nell’opinione pubblica europea.…

Leggi tutto

Coprifuoco. La pandemia in Turchia

in Società

Coprifuoco. La notizia piomba inaspettata il venerdì sera alle 22.00 nei notiziari televisivi e nei siti internet. Una sorpresa perché poche ore prima il ministro della sanità nella sua quotidiana conferenza stampa non aveva lasciato presagire nessuna novità rispetto alle disposizioni vigenti: confinamento obbligatorio per gli ultrasessantenni e i minori di venti anni. Per gli…

Leggi tutto

L’emergenza COVID-19 nelle carceri

in Società

Dai primi giorni in cui si è cominciato a parlare di CoVid-19 in Turchia l’attenzione di molti è andata alla situazione delle carceri. Il sovraffollamento dei 359 istituti di pena presenti in tutto il territorio turco ha raggiunto infatti il 127% con un totale di 257 mila condannati e 43 mila prigionieri. Tra questi anche giornalisti,…

Leggi tutto

Il nostro radioso futuro

in Schermi/Società

Il primo gennaio 2019 sono in viaggio da Mardin a Mersin dove vive la mia famiglia. Mardin è al confine con la Siria, subito a fianco di una guerra della quale, per la maggior parte, siamo stati soltanto spettatori per anni. Sono in autobus, alla mia destra e alla mia sinistra passano carri armati, mezzi…

Leggi tutto

In memoria di Helin Bölek, cantante del Grup Yorum

in Società/Suoni

Grup Yorum, lo storico gruppo musicale della sinistra in Turchia si trova in questi giorni a vivere una delle pagine peggiori della sua lunga storia caratterizzata da arresti, repressione e tortura: la perdita della cantante Helin Bölek dopo 288 giorni di sciopero della fame. Fondato nel 1985 da quattro giovani universitari, Grup Yorum è uno…

Leggi tutto

Aggiornamenti dall’isola di Lesbo

in Società

Nagehan Uskan, attivista e ricercatrice, vive a Lesbo, isola di confine tra Turchia e Grecia, da due anni e mezzo. In questa isola ci sono tre campi per rifugiati tra cui quello di Moria, costruito in principio per ospitare 3.100 migranti e arrivato oggi a contenere 20.000 persone. Nagehan ha svolto lo scorso anno un…

Leggi tutto

1 2 3 8
Go to Top