Turchia, cultura e società

Category archive

Società

“Merhaba aşkım!”: il ritorno del Trans Pride di Istanbul

in Brevi/Società
trans pride

Sabato 10 febbraio, nell’affollata via Bahariye nel centro di Kadıköy, si è svolta una manifestazione organizzata dal comitato del Trans Pride di Istanbul. La manifestazione era stata indetta, a pochi giorni dal primo anniversario del terremoto e nel corso della campagna elettorale per le amministrative, per esprimere il punto di vista del movimento trans su…

Leggi tutto

Terremoto / La resilienza di Antakya un anno dopo il terremoto

in Società/Spazi
resilienza Antakya

Esattamente un anno fa, nella notte tra il 5 e il 6 febbraio, la vasta regione del sud-est della Turchia e nord della Siria veniva colpita da due violente scosse di terremoto che avrebbero causato migliaia di morti, feriti e sfollati. Nei giorni e nelle settimane successive abbiamo dato copertura delle notizie dalla zona concentrandoci…

Leggi tutto

Can Atalay rimosso dall’incarico di parlamentare

in Società
Can Atalay

Can Atalay, avvocato e politico, coinvolto nel processo Gezi per aver difeso la Camera degli Architetti e la piattaforma Taksim Solidarity, condannato a 18 anni nella terza udienza, era stato eletto parlamentare alle ultime elezioni di maggio 2023. Ora questo incarico, che Can Atalay non ha mai potuto svolgere trovandosi in carcere, è stato annullato.…

Leggi tutto

Indagini scomode: in memoria di Uğur Mumcu

in Società
Uğur Mumcu

Solo pochi giorni fa ricordavamo la figura di Hrant Dink, giornalista turco-armeno, fondatore di Agos, assassinato sotto la sede del suo giornale nel 2007. Sono purtroppo numerose le figure di intellettuali e giornalisti che hanno perso la vita in attentati mirati, delitti in molti casi rimasti irrisolti o impuniti. Oggi ricordiamo Uğur Mumcu, la cui…

Leggi tutto

Hrant Dink visto da Pınar Selek – 17° anniversario della morte

in Società
Hrant Dink

In occasione del diciassettesimo anniversario dell’assassinio di Hrant Dink pubblichiamo alcuni estratti dedicati alla sua figura e alla sua memoria, tratti dal libro L’insolente, dialogo con Pinar Selek di Guillaume Gamblin, pubblicato da Fandango libri nella traduzione di Giulia Ansaldo per Kaleydoskop. Come ogni anno la commemorazione di Hrant Dink avverrà il 19 gennaio alle 15:00…

Leggi tutto

Profili dei condannati al processo Gezi

in Società/Spazi
gezi tutuk

Chi sono i condannati insieme a Osman Kavala per il processo Gezi? Brevi ritratti di sette personaggi di spicco della società civile, condannati a 18 anni per concorso al reato di sovvertimento del sistema per cui Kavala è stato condannato all’ergastolo. Yiğit Ekmekçi / Fondatore di Università. Vice presidente del consiglio di amministrazione della Anadolu…

Leggi tutto

Akbelen resiste contro la miniera. Intervista

in Società/Spazi
Akbelen Ikizköy

L’ultima settimana di luglio, nella località di Akbelen, nel sud ovest della Turchia, un movimento di abitanti e attivisti/e ambientali ha cercato di difendere gli alberi di una foresta dall’espansione di una miniera di carbone. La miniera alimenta alcune centrali termiche a poche decine di chilometri da Bodrum, l’antica Alicarnasso, oggi una delle destinazioni turistiche…

Leggi tutto

Scenari di una devastazione carbonifera

in Società
  • Carbone_11_Yatagan-1.jpg
    Avanzamento della miniera di carbone che fornisce carbone alla centrale di Yatagan; gli uliveti vengono fatti saltare in aria con la dinamite
  • Carbone_10_ex-sindaco-di-Yesilbagcilar.jpg
    L'ex sindaco di Yesilbagcilar all'esterno della sua nuova residenza a Yesilbagcilar nuova; il villaggio che amministrava un tempo non esiste più: metà è stato già dato in pasto all'espansione della miniera di Yatagan, l'altra metà delle abitazioni sono in attesa di essere rase al suolo. Il vecchio villaggio di Yesilbagcilar sparirà dalle mappe geografiche, mentre i residenti, costretti a vendere le proprie case e i propri terreni - a prezzi estremamente bassi - hanno subito un trasferimento forzato in un agglomerato di case costruito dall'ente governativo TOKI. Il rischio è che a breve anche il nuovo agglomerato potrebbe essere demolito, dal momento che è stato tirato su a ridosso della miniera (per la quale è prevista una imminente espansione); i cittadini potrebbero dunque subire un ulteriore trasferimento forzato (o tollerare la possibilità che la miniera si estenda nel sottosuolo, sotto i loro piedi)
  • Carbone_7_Sadik-e-la-sua-famiglia.jpg
    Sadik e la sua famiglia vivono di pastorizia sulle sponde del "lago acido", un invaso formato dagli scarti di lavorazione della centrale di Yatagan la cui acqua viene continuamente ripompata per gli impianti di raffreddamento
  • Carbone_6_Gulseven-e-Tayyibe.jpg
    Gülseven e Tayyibe, due donne simbolo della battaglia contro l'espansione della miniera di Turgut, che fornisce carbone alla centrale di Yatagan
  • Carbone_4_Abitanti-Karacahisar.jpg
    Abitanti di Karacahisar all'esterno della caffetteria
  • Carbone_2_Signora-Karacahisar.jpg
    Un'anziana signora di Karacahisar
  • Carbone_1_Sefik.jpg
    Incontro con Sefik, il muktar di Karacahisar, all'unica caffetteria del villaggio
  • Carbone_3_Discarica-Karacahisar.jpg
    La discarica abusiva alle spalle della centrale di Yenikoy, nei boschi del villaggio di Karacahisar

Haluk è un chirurgo oftalmico in pensione. Per tutta la sua carriera ha vissuto nel trambusto di Ankara, ma per il suo buen retiro non aveva dubbi: ciò che più gli stava a cuore era investire parte dei propri risparmi per immergersi completamente nella natura. La Turchia offre non pochi contesti in cui la vita bucolica…

Leggi tutto

Istanbul LGBTI+, la marcia dell’orgoglio e del coraggio

in No Censura/Società
LGBTI+ Istanbul Pride marcia 2023

Il 25 giugno si è tenuta a Istanbul la 21^ marcia dell’orgoglio, nonostante i divieti e la repressione sempre più feroce contro la comunità LGBTI+. Il movimento, da anni nel mirino del governo, è stato preso di mira da Erdoğan anche nei discorsi pronunciati nel recente periodo elettorale. In vista del Pride, piazza Taksim e…

Leggi tutto

1 2 3 14
Go to Top