Turchia, cultura e società

Category archive

Versi

Roni Margulies – quattro poesie

in Versi
Roni Margulies

Una mano Lungo disteso sulla sua poltrona Sonnecchia il giorno intero E certe sere, poi, viene da me, il mio cane Quando lavoro chino sul computer Mi posa la testa sul ginocchio, mi guarda. Qualche carezza, poi torna a dormire. Sì, vuol essere amato E vuole sapere di essere amato: Arriva, si lascia rassicurare. Si…

Leggi tutto

Duygu Kankaytsın – Tre poesie

in Versi
foto: Valentina Pasquinelli

Il passo di Giugno Ho fatto sanguinare mia madre, le ho straziato i sensi, così sono nata Bella l’acqua che aveva aperto quel mattino Ero in preda al terrore, il mondo preda della follia Sottilissimi i dolori nelle mie arterie La macchia si allargò sempre più Il rosso dei tulipani fu il primo colore che…

Leggi tutto

Sezen Aksu – Tre canzoni

in Versi

Celebrazione Nella mia terra è da tempo primavera Già le spighe hanno raggiunto il cielo I papaveri hanno invaso le montagne Sono tutti in fiore, terra, cielo e cuori Quand’è ancora presto, prima delle ciliegie Sui tralci della pergola che germoglia Sui petali dei narcisi Vengo a celebrare con te la primavera A posare la…

Leggi tutto

Oktay Rifat – quattro poesie

in Versi

Vista Un piccolo fiore di lavanda Un’ape bionda E papaveri a perdita d’occhio In quest’istante che noi amiamo senza pensare D’un tratto il cielo ha il suo principio. Manzara Küçük bir lavanta çiçeği Sarışın arı Ve alabildiğine gelincik Düşünmeden sevdiğimiz bu anda Birdenbire başlayan gökyüzü.   Pane e stelle Il pane è sulle mie ginocchia…

Leggi tutto

Birhan Keskin – quattro poesie

in Versi

GLI ANNI DI POPELINE piego e ritorco per tutto il giorno un pezzo di latta. il fiume secco, la vecchiaia pesante palpitano talvolta le gru damigelle, talvolta una pioggia allegra, eppure si disfa filo su filo il cotone che ho dentro strada densa e a pezzi e bocconi. Cosa cerco io in questo passaggio in…

Leggi tutto

Deniz Durukan – Quattro poesie

in Versi
  • 018_RHOME-scaled.jpg
    Caimi-Piccinni "Rhome"
  • 019_RHOME-scaled.jpg
    Caimi-Piccinni "Rhome"

forbici nulla se ne sta al suo posto il tappo non si accorda alla bottiglia, i sogni alla vita anima mia vespa, mio volto adottivo una donna si denuda sempre più dentro di me come una sottile corda che trema la prima neve cade sul rogo quando tutte le case sono prossime a esplodere un…

Leggi tutto

Behçet Necatigil – Quattro poesie

in Versi

Quarantena La malattia infettiva Riflettono Dove l’avrete contratta? E in più dura da tempo Nell’infanzia o nella giovinezza Nelle case che avete abitato Nei luoghi conosciuti Dove l’avete contratta? Solitudine nera Potrebbe darsi, dicono E perché temono che passi Da anni vi trovate qui Da Türk Dili, 320, Maggio 1978 Karantina Bulaşıcı hastalık Düşünüyorlar Nereden…

Leggi tutto

Gülten Akın – Tre poesie

in Versi

Accecamento “Accecamento” dice al telefono la voce e camminando ce ne andiamo senza guardare il fiume che ci scorre accanto, raccattiamo una a una le parole che abbiamo disperso e che credevamo smarrite nel nulla, speranzosi che un giorno si scavino un nuovo corso. noi non siamo maghi non possiamo mutarlo col soffio speriamo che…

Leggi tutto

Zeynep Köylü – Due poesie

in Versi

superficie sotto la mia pelle il tempo si trascina e va incontra il tuo sguardo io osservo un altro io in me sorride nel suo abito il corpo d’albero attraversa gli specchi tumula nell’acqua le mie parole nelle fauci dei granchi hai disegnato un mare scavandomi fuori dalle caverne mi hai condotta a me percorrono…

Leggi tutto

Go to Top