Turchia, cultura e società

Come sfasciare un paese in sette mosse di Ece Temelkuran

in In Italia

Dal 9 maggio è in libreria Come sfasciare un paese in sette mosse per Bollati Bolinghieri il nuovo libro di Ece Temelkuran di cui vi avevamo già segnalato Turchia folle e malinconica. L’autrice, una delle più note opinioniste in Turchia, vive oggi in esilio.

Dal populismo alla dittatura il passo è breve. Ece Temelkuran ha deciso quindi di partire, e di condividere quello che ha imparato da questa traumatica esperienza, perché le mosse che portano all’instaurazione di un regime totalitario possono ripetersi, identiche, ovunque.

I passaggi salienti che hanno condotto la Turchia al suo deprecabile e sanguinoso stato attuale sono ben riconoscibili in tutto il mondo e sono una costante della politica contemporanea in moltissime nazioni, compresa la nostra. Le «mosse» per sfasciare un paese sono le stesse ovunque. 1. Crea un movimento (si badi bene, non un «partito», ma un «movimento», al limite una «lega»); 2. Disgrega la logica, spargi il terrore nella comunicazione; 3. Abolisci la vergogna: essere immorali è «figo» nel mondo della post-verità; 4. Smantella i meccanismi giudiziari e politici; 5. Progetta i tuoi cittadini e le tue cittadine ideali; 6. Lascia che ridano dell’orrore; 7. Costruisci il tuo paese.

Come sfasciare un paese in sette mosse è un appassionato appello al mondo: fate attenzione – ci dice Temelkuran – il populismo e il nazionalismo non marciano trionfalmente verso il governo, ci strisciano dentro di nascosto. Bisogna essere vigili più che mai o ce li ritroveremo in casa senza accorgercene fino al punto d’arrivo finale: la dittatura. Occorre ricordare, dice Temelkuran, alle democrazie occidentali “che tendono a pensare di avere fondamenta più solide di quelle della Turchia e maggiormente in grado di resistere al populismo di destra – che la presa di potere definitiva non avviene con una sola spettacolare conflagrazione del Reichstag – ma è piuttosto uno straziante processo in cui per anni si susseguono molti sporadici piccoli incendi, all’apparenza insignificanti, ma che senza fiamma, covano sotto la cenere”.

In occasione del Salone del Libro di Torino l’autrice  Ece Temelkuran dialoga a partire dal suo nuovo libro con lo storico  Donald Sassoon. L’appuntamento è sabato 11 maggio – ore 12:30 nella Sala Blu. Modera Cesare Martinetti

 

Come sfasciare un paese in sette mosse di Ece Temelkuran
trad. dall’inglese di Giuliana Olivero
Bollati Boringhieri, 2019, pp. 207
ISBN: 9788833931968
€ 20,00

Latest from In Italia

Go to Top