Turchia, cultura e società

Akbaba, la rivista che ha fatto storia

in Satira/Tratti

Questo mese la rubrica di Kaleydoskop dedicata alla satira fa un salto nel passato per presentare Akbaba (Avvoltoio), il settimanale satirico più longevo del paese. Fu fondato nel 1922 dallo scrittore e poeta Yusuf Ziya Ortaç, che ne fu proprietario e direttore per oltre 40 anni finché nel 1966 problemi di salute lo costrinsero a lasciare il timone, che passò al figlio Ergin. Ma senza il “fattore Ortaç”, come fu definito, la rivista non fu più la stessa e nel 1977 chiuse i battenti.

La direzione di Ortaç senior fu controversa, per via del sostegno manifestato alternamente a leader politici di schieramenti diversi, talvolta opposti. Resta però innegabile che tutti i grandi vignettisti turchi del secolo scorso siano passati da questa rivista, che fu per molti un trampolino di lancio.

Nei suoi 55 anni di attività Akbaba ha fatto satira sia scritta che illustrata sui maggiori avvenimenti che hanno segnato il secolo breve, dagli eventi di portata globale come la Seconda guerra mondiale e i totalitarismi ai cambiamenti specificamente turchi, come la proclamazione della Repubblica, l’adozione dell’alfabeto latino, il passaggio dal partito unico al sistema parlamentare, il golpe del 1960 e quello del 1971.

Proponiamo una selezione che riflette alcuni di questi temi, senza tralasciare altri aspetti altrettanto salienti quali la modernità, il rapporto uomo-donna e la censura.

La forma che assumerà l’Africa se la guerra va avanti
Mar Mediterraneo, Oceano Atlantico, Mar Rosso, Etiopia
(1935)
Due capre testarde
Comunismo: – Fai largo! Entrerò in Europa!
Fascismo: – Togliti di mezzo! Arriverò in Asia!
(1937)
– Amico, mi daresti la planimetria della tua villa, qua?
– Cioè? Hai intenzione di fartene fare una uguale?
– No… vorrei farti visita in questi giorni e è bene che cominci a studiare per trovare la porta…
(1937)
Abitudine
Lo sposo dottore: – Si spogli per favore…
(1957)
– Questo non è nulla, prova un po’ a sollevare quello e poi vediamo!
Codice della stampa
(1960)
In politica: circolo vizioso!
(1964)
Visita oculistica!
In questi giorni
In questi giorni
(1971)

Latest from Satira

Gezi nelle vignette

Nel quinto anniversario delle proteste di Gezi, la rubrica satirica di Kaleydoskop
Go to Top