Turchia, cultura e società

Author

Carlotta De Sanctis

Carlotta De Sanctis has 11 articles published.

Carlotta De Sanctis: Dottoranda in Studi sull’Asia e sull’Africa all’Università Ca’ Foscari diVenezia si è laureata all’Orientale di Napoli in ‘Scienze delle Lingue, Storia e Culture del Mediterraneo e dei Paesi Islamici’. Per la tesi magistrale ha condotto una ricerca sulla società civile turca tramite l’emittente indipendente ‘Açık Radyo’ con la quale ha collaborato per un anno. A tutt’oggi si occupa del ruolo degli intellettuali turchi nello sviluppo della società civile durante gli anni ‘80. Vive a Istanbul facendo sporadiche e piacevoli pause napoletane.

Giù le mani dalla Convenzione di Istanbul

in Società
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-3.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-1.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-2.jpg
  • lubunya-cizgiler-istanbul-sozlesmesi-nden-vazgecmiyoruz-4.jpg

İstanbul Sözleşmesi Yaşatır! (Lunga vita alla Convezione di Istanbul). È questo lo slogan di una grande campagna che a partire da questa estate dilaga sul web e nelle strade della Turchia. La Convenzione di Istanbul, abbreviazione per l’accordo siglato come “Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle…

Leggi tutto

In memoria di Helin Bölek, cantante del Grup Yorum

in Società/Suoni

Grup Yorum, lo storico gruppo musicale della sinistra in Turchia si trova in questi giorni a vivere una delle pagine peggiori della sua lunga storia caratterizzata da arresti, repressione e tortura: la perdita della cantante Helin Bölek dopo 288 giorni di sciopero della fame. Fondato nel 1985 da quattro giovani universitari, Grup Yorum è uno…

Leggi tutto

Grafici per capire la censura

in No Censura

Susma24 è una piattaforma che si occupa della denuncia alle restrizioni alle libertà d’espressione in Turchia in ambito artistico e mediatico. Avviata nel 2016 con il sostegno del programma MATRA, uno dei programmi di cooperazione bilaterale fornito dal governo olandese, dal dicembre 2017 Susma gode della collaborazione congiunta delle associazioni P24 e Article 19. Attraverso…

Leggi tutto

Le mani sul cinema: produzione e distribuzione cinematografica in Turchia

in Schermi

A partire dalla seconda metà degli anni ’90 grandi nomi del cinema turco cominciano pian piano a uscire dal paese e proporsi sulla scena internazionale. Prima di questo periodo, infatti, l’unico premio internazionale vinto da un regista turco fu nel 1982 quando Yılmaz Güney venne insignito della Palma d’oro per il film Yol/La Strada, girato mentre era…

Leggi tutto

Punk turco. Una breve storia

in Suoni

Si può parlare di un movimento punk in Turchia? La presenza o meno di una vera e propria scena underground che in Turchia si identificasse nell’attitudine punk è un argomento tutt’ora dibattuto. Durante la fine degli anni ’80 si cominciarono a intravedere i primi segnali della nascita di una piccola comunità che, in particolare a…

Leggi tutto

Güle Güle – un racconto fotografico di Istanbul

in Schermi/Società
  • 01_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg
  • 02_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg
  • 03_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg
  • 04_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg
  • 05_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg
  • 06_Güle-Güle-for-kaleydoskop.jpg

Intervista ai fotografi Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni. Fotografi di fama internazionale Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni hanno di recente vinto il primo premio della categoria “Discovery” ai Sony World Photography Awards 2019 con il progetto Güle Güle di cui vi presentiamo qui alcuni scatti. I due fotografi iniziano una proficua collaborazione a partire dal 2013, focalizzata…

Leggi tutto

Yıldız Moran, stella della fotografia

in Eventi/Eventi in corso/Schermi

Istanbul Modern ha inaugurato la mostra dedicata a Yıldız Moran, la prima fotografa turca di formazione accademica che molto contribuì all’approccio fotografico delle generazioni che l’hanno seguita. Nata nel 1932 a Istanbul, Moran si trasferì a Londra dove studiò fotografia. È proprio lì che inizia la sua carriera girando e lavorando in vari paesi d’Europa…

Leggi tutto

Şermola e il teatro curdo d’Istanbul

in Schermi
  • MG_7776.jpg
  • MG_7787.jpg
  • MG_7803.jpg
  • MG_7848.jpg
  • 3-1.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2628.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2692.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2706.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2869.jpg
  • 15872010_160897044393710_7961202114593573616_n.jpg
  • 15826764_160897051060376_3697588635321618891_n.jpg
  • Gardiyan.jpg
  • Cerb.IMG_1451.jpg
  • dil-kuşu-6.jpg
  • dil-kuşu4.jpg
  • dil-kuşu5.jpg
  • DSC03360.jpg
  • DSC03398-1.jpg
  • DSC03458-2.jpg
  • DSC03515.jpg
  • DSC03518-1.jpg
  • DSC03562.jpg

“Şermola è il nome di una collina in Siria. Uno scrittore di romanzi curdo, Helim Yusif, scrisse un racconto intitolato ‘Komara Dînan Şermola’ (Şermola la Repubblica dei Matti). Nel 1996 con il gruppo con cui ho iniziato a fare teatro, ‘Teatra Jiyana Nû’, avevamo interpretato questo pezzo. Poi venne vietato, di nuovo messo in circolazione…

Leggi tutto

Karşı Sanat: Arte Contro

in Spazi

Karşı Sanat è uno spazio dedicato all’arte fondato da Feyyaz Yaman, artista turco, graffitaro e marxista, quando a Beyoğlu/Istanbul le gallerie d’arte erano un’assoluta novità. Karşı Sanat è un centro culturale, senza scopo di lucro né compravendita, senza padroni né gerarchie, senza una specifica linea artistica ma aperto a molteplici sperimentazioni. Kaleydoskop ha incontrato Ezgi Bakçay, curatrice e membro del gruppo.

Leggi tutto

Açık Radyo: la radio aperta alle voci di Istanbul

in Suoni

Bertolt Brecht nel 1932 scriveva: “la radio potrebbe essere il più raffinato apparato di comunicazione possibile nella vita pubblica, una complicata rete di tubi. Lo sarebbe se sapesse come ricevere e come trasmettere, come permettere agli ascoltatori di parlare e allo stesso modo di ascoltare, come indurre alla relazione piuttosto che all’isolamento. Per questo la…

Leggi tutto

Go to Top