Turchia, cultura e società

Author

Giulia Ansaldo

Giulia Ansaldo has 11 articles published.

Giulia Ansaldo: Dopo essersi laureata in scienze antropologiche a Bologna, parte per la Turchia per un progetto di volontariato europeo. Studia lingua e letteratura turca e persiana all’Inalco di Parigi specializzandosi in traduzione editoriale con una tesi sui testi di Bejan Matur e Aslı Erdoğan. Passando per Roma ha svolto un illuminante tirocinio editoriale presso L’orma editore. Traduce e fa scouting letterario dal turco, persiano e francese per diverse case editrici e riviste culturali italiane. Ha tradotto tra gli altri Grânâz Moussavi, Napoleone, Aslı Erdoğan, Bejan Matur, Hasan Ali Toptaş, Can Dündar… Collabora con Internazionale.

Un Newroz molto speciale

in Brevi/Eventi/Società

I festeggiamenti per il Newroz, il nuovo anno, si sono tenuti a Diyarbakır nonostante le restrizioni in vigore per la pandemia. Il Newroz di quest’anno è stato un capodanno molto speciale dato che le celebrazioni del 21 marzo – svoltesi come da tradizione il 20 secondo un calendario scaglionato nelle diverse città del paese –…

Leggi tutto

Tendenze editoriali

in Scritture/Società

In un periodo in cui la letteratura turca vive un interesse crescente nell’editoria italiana rintracciamo qui alcuni filoni, ragioni e tendenze di questa apertura alla Turchia. Secondo l’ultimo rapporto dell’AIE (2018 per il 2017) ogni anno in Italia si pubblicano circa 70.000 nuovi titoli stampati ogni anno in 130 milioni di copie. Di questi il…

Leggi tutto

La libreria Ezgi di Bursa, una casa per scrittori

in Scritture/Società/Spazi

In giro per librerie indipendenti / 2 Dopo Tarsus il viaggio per le librerie indipendenti della Turchia ci porta a Bursa, dove Nazlı Berivan Ak ha incontrato Edibe Usta Bayraktar, titolare della libreria Ezgi, che ci racconta la sua ultratrentennale esperienza da libraria che le è valsa nel dicembre 2018 il Premio per la Libertà di…

Leggi tutto

Gli spavaldi della letteratura turca

in Scritture/Società

Afili Filintalar (Pompose Carabine) è il nome di una banda di liceali che terrorizzano i professori ne Il Dilemma del Baro, primo romanzo di Murat Menteş. Oltre 100.000 copie vendute in tredici anni. Afili Filintalar è anche il nome di un gruppo di scrittori nati tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Ottanta che scuotono l’editoria turca.

Leggi tutto

Alakır, una valle da proteggere

in Società/Spazi

Da quindici anni Tuğba Günal e Birhan Erkutlu vivono in una casa costruita con materiali naturali su un terreno da loro acquisito nella valle di Alakır, nel distretto di Kumluca, a ridosso e a metà percorso della via Licia, in provincia di Antalya. La valle è stata dichiarata sito naturalistico di primo livello dal Consiglio…

Leggi tutto

Il corvo nero
Intervista al regista Tayfur Aydın

in Eventi/Schermi

In occasione della prima proiezione italiana del film “Siyah Karga” (Il corvo nero) del regista Tayfur Aydın al festival di cinema e poesia Versi di Luce a Modica, in Sicilia, abbiamo chiesto al regista di raccontarci il suo lavoro. Il film, del 2016, ha partecipato a numerosi festival turchi e internazionali ricevendo numerose nomination e…

Leggi tutto

AKM: nuovo progetto, nuove polemiche

in Società/Spazi

Ci sono progetti edilizi che segnano la storia di un paese seguendola da vicino e la cui realizzazione, o meno, indica l’andamento socioeconomico e politico dei governi che di quei progetti si occupano. Esemplare in questo senso è la storia del Centro Culturale Atatürk, l’AKM

Leggi tutto

Da Istanbul a Francoforte, libri in fiera

in Eventi/Scritture

Se una delle prerogative della letteratura è quella di essere uno specchio della società, la Fiera del libro di Francoforte, dal 11 al 15 ottobre, che rappresenta il principale evento dell’editoria mondiale, rispecchia bene la situazione della Turchia attuale: quella di un paese spaccato.

Leggi tutto

CAN [dȜaƞ]: un cuore per la letteratura turca

in Scritture/Spazi

Il mondo editoriale turco ha avuto un enorme sviluppo negli ultimi anni. Nonostante si ripeta di continuo che “in Turchia nessuno legge”, i numeri delineano un quadro completamente differente che può lasciare sorpresi: secondo il rapporto dell’Unione turca degli Editori reso noto a gennaio 2017, nel 2016 sono stati pubblicati più di 56mila titoli dalle quasi 4mila case editrici esistenti, per un totale di oltre 600 milioni di libri. Se è vero che di tutte le pubblicazioni il 27% riguarda edizioni scolastiche, la proliferazione di riviste letterarie, il numero di ristampe dei classici e di certi bestseller locali, la nascita di case editrici medie e piccole a fianco di altre più solide e affermate, sembrano smentire l’affermazione. La questione, quindi, è cosa si pubblica nell’undicesimo mercato dei libri a livello mondiale.

Leggi tutto

Go to Top