Turchia, cultura e società

Tag archive

ecologia

Kanal Istanbul, il “folle” Bosforo 2

in Satira/Tratti

Questo mese la rubrica di Kaleydoskop dedicata alla satira si sofferma su una grande opera che è tornata a infiammare il dibattito pubblico negli ultimi tempi, Kanal Istanbul. Kanal Istanbul è un canale marittimo artificiale concepito per collegare il Mar Nero al Mar di Marmara nella periferia occidentale di Istanbul. Un nuovo stretto dunque, che…

Leggi tutto

Ecoattivismo al cinema
Intervista alla fondatrice di BIFED

in Eventi/Schermi/Società

Da sei anni, l’incantevole isola turca di Bozcaada – a pochi chilometri da Lesbo, di fronte alla costa egea del paese – ospita BİFED, Bozcaada Uluslararası Ekolojik Belgesel Festivali, Festival Internazionale di Eco-Documentari. In soli sei anni, il festival è divenuto un’eccellenza nel suo genere, e anche quest’anno  ospiterà, dal 9 al 13 Ottobre, un’interessante selezione di documentari…

Leggi tutto

Scenari di una devastazione carbonifera

in Società
  • Carbone_11_Yatagan-1.jpg
    Avanzamento della miniera di carbone che fornisce carbone alla centrale di Yatagan; gli uliveti vengono fatti saltare in aria con la dinamite
  • Carbone_10_ex-sindaco-di-Yesilbagcilar.jpg
    L'ex sindaco di Yesilbagcilar all'esterno della sua nuova residenza a Yesilbagcilar nuova; il villaggio che amministrava un tempo non esiste più: metà è stato già dato in pasto all'espansione della miniera di Yatagan, l'altra metà delle abitazioni sono in attesa di essere rase al suolo. Il vecchio villaggio di Yesilbagcilar sparirà dalle mappe geografiche, mentre i residenti, costretti a vendere le proprie case e i propri terreni - a prezzi estremamente bassi - hanno subito un trasferimento forzato in un agglomerato di case costruito dall'ente governativo TOKI. Il rischio è che a breve anche il nuovo agglomerato potrebbe essere demolito, dal momento che è stato tirato su a ridosso della miniera (per la quale è prevista una imminente espansione); i cittadini potrebbero dunque subire un ulteriore trasferimento forzato (o tollerare la possibilità che la miniera si estenda nel sottosuolo, sotto i loro piedi)
  • Carbone_7_Sadik-e-la-sua-famiglia.jpg
    Sadik e la sua famiglia vivono di pastorizia sulle sponde del "lago acido", un invaso formato dagli scarti di lavorazione della centrale di Yatagan la cui acqua viene continuamente ripompata per gli impianti di raffreddamento
  • Carbone_6_Gulseven-e-Tayyibe.jpg
    Gülseven e Tayyibe, due donne simbolo della battaglia contro l'espansione della miniera di Turgut, che fornisce carbone alla centrale di Yatagan
  • Carbone_4_Abitanti-Karacahisar.jpg
    Abitanti di Karacahisar all'esterno della caffetteria
  • Carbone_2_Signora-Karacahisar.jpg
    Un'anziana signora di Karacahisar
  • Carbone_1_Sefik.jpg
    Incontro con Sefik, il muktar di Karacahisar, all'unica caffetteria del villaggio
  • Carbone_3_Discarica-Karacahisar.jpg
    La discarica abusiva alle spalle della centrale di Yenikoy, nei boschi del villaggio di Karacahisar

Haluk è un chirurgo oftalmico in pensione. Per tutta la sua carriera ha vissuto nel trambusto di Ankara, ma per il suo buen retiro non aveva dubbi: ciò che più gli stava a cuore era investire parte dei propri risparmi per immergersi completamente nella natura. La Turchia offre non pochi contesti in cui la vita bucolica…

Leggi tutto

Alakır, una valle da proteggere

in Società/Spazi

Da quindici anni Tuğba Günal e Birhan Erkutlu vivono in una casa costruita con materiali naturali su un terreno da loro acquisito nella valle di Alakır, nel distretto di Kumluca, a ridosso e a metà percorso della via Licia, in provincia di Antalya. La valle è stata dichiarata sito naturalistico di primo livello dal Consiglio…

Leggi tutto

La nostra ultima possibilità?

in Eventi/Eventi in corso

Al museo biblioteca SALT di Galata, dal 14 al 19 novembre, si svolgerà il festival dedicato al cambiamento climatico con una serie di proiezioni e conferenze sul tema. Dal 2015 infatti il festival segue il calendario della Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico COP23 che si tiene quest’anno a Bonn. Il festival si apre con…

Leggi tutto

Stato di emergenza per le tartarughe Caretta caretta

in Spazi
©DisegniPanici

Tra le prime tappe della via Licea, oltre cinquecento chilometri che collegano Fethiye con Antalya sulla costa dell’Egeo Occidentale, si trova la valle di Kabak. La valle fa parte del distretto di Faralya, insediamento che risale al 10mila a.C. di origine ittite, soggetto a successivi passaggi di licei, persiani, romani, e abitato dai greci in…

Leggi tutto

Go to Top