Turchia, cultura e società

  • img0027.jpg
  • img0018.jpg
  • img0021.jpg
  • 1-1.jpg
  • img0020.jpg
  • 4-1.jpg
  • img0026.jpg
  • 2-1.jpg

In memoria di Hrant Dink

Società by

Il 19 gennaio del 2007 il giornalista turco armeno Hrant Dink fu assassinato davanti alla sede del suo giornale. Un omicidio che ha segnato la storia recente del paese perché intervenne in un momento di grande vivacità politica, sociale e culturale, scuotendo  brutalmente tutto l’eterogeneo e ampio ambiente della sinistra intellettuale e laica, di cui…

Leggi tutto

Le Giornate del cinema muto invitano alla danza

Spazi by

I Sessiz Sinema Günleri – le Giornate del cinema muto di Istanbul – giungono quest’anno al loro quarto anno. Iniziate con il prezioso incoraggiamento della Cineteca di Bologna e sostenuto dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, il festival ha il supporto anche di istituzioni internazionali come Eye Filmmuseum (Amsterdam), Cinémathèque Française (Parigi) e Filmoteca Narodowa (Varsavia).…

Leggi tutto

Lubunca, lo slang queer turco

Società by

“La storia delle persone omosessuali in Turchia è una storia di invisibilità e discriminazione e il lubunca [lubundʒa] rappresenta questo. Come non ci sarebbe la Turchia senza il turco, così non ci sarebbe la comunità LGBTQ turca e la sua storia se non ci fosse il lubunca” esordisce E. all’inizio della nostra intervista, e conclude…

Leggi tutto

Karşı Sanat: Arte Contro

Spazi by

Karşı Sanat è uno spazio dedicato all’arte fondato da Feyyaz Yaman, artista turco, graffitaro e marxista, quando a Beyoğlu/Istanbul le gallerie d’arte erano un’assoluta novità. Karşı Sanat è un centro culturale, senza scopo di lucro né compravendita, senza padroni né gerarchie, senza una specifica linea artistica ma aperto a molteplici sperimentazioni. Kaleydoskop ha incontrato Ezgi Bakçay, curatrice e membro del gruppo.

Leggi tutto

Go to Top