Turchia, cultura e società

Tag archive

censura

Media in Turchia: laboratorio di censura e controllo

in No Censura

A quattro anni dal tentato colpo di stato del 15-16 luglio 2016, lo spazio per il pluralismo dei media in Turchia è sempre più risicato. Nuove leggi già in vigore o in attesa di diventarlo indicano la volontà di tracciare confini ancora più ristretti per le poche testate indipendenti, mentre a dominare la scena sono…

Leggi tutto

Osman Kavala: 1000 giorni in prigione

in No Censura/Società

Lo scorso 27 luglio sono stati raggiunti ormai mille giorni di detenzione di Osman Kavala. Di seguito riproponiamo la dichiarazione rilasciata da Cem Özdemir e Claudia Roth, alla guida del partito tedesco Bündnis 90/Verdi, e quella di Osman Kavala stesso resa pubblica il millesimo giorno della sua incarcerazione. Osman Kavala è trattenuto in custodia cautelare,…

Leggi tutto

Grup Yorum: battaglia per la libertà e per la vita

in Brevi

Aggiornamento: purtroppo a un giorno dalla notizia riportata di seguito, il bassista Ibrahim Gökçek ha perso la vita. Ibrahim non ce l’ha fatta e ha seguito le sorti della cantante Helin Bölek. Il Grup Yorum ha così perso nel giro di un mese due dei sui membri, altri sono in esilio e altri ancora restano in carcere.…

Leggi tutto

In memoria di Helin Bölek, cantante del Grup Yorum

in Società/Suoni

Grup Yorum, lo storico gruppo musicale della sinistra in Turchia si trova in questi giorni a vivere una delle pagine peggiori della sua lunga storia caratterizzata da arresti, repressione e tortura: la perdita della cantante Helin Bölek dopo 288 giorni di sciopero della fame. Fondato nel 1985 da quattro giovani universitari, Grup Yorum è uno…

Leggi tutto

Il Covid-19 non ferma la repressione

in No Censura

Neanche l’emergenza sanitaria ferma la repressione della libertà di espressione e di informazione. Il Ministero dell’Interno ha annunciato che è stata intrapresa un’azione legale contro 316 titolari di account che hanno condiviso ‘false’ immagini e file vocali sul Coronavirus (Covid-19) aventi scopo ‘provocatorio’. Questa operazione è parte di un’indagine avviata ai danni di 1.748 account…

Leggi tutto

Proibito dire No alla guerra

in No Censura

Da oggi, 3 marzo 2020, per dieci giorni a Istanbul è vietato dire ‘No alla Guerra’. Lo ha deciso il prefetto della metropoli specificando che non è possibile organizzare: cortei, manifestazioni, azioni di volantinaggio, affiggere manifesti, raccogliere firme e ogni azione che critichi l’operazione militare in Siria. Secondo le parole del prefetto queste azioni potrebbero…

Leggi tutto

Grafici per capire la censura

in No Censura

Susma24 è una piattaforma che si occupa della denuncia alle restrizioni alle libertà d’espressione in Turchia in ambito artistico e mediatico. Avviata nel 2016 con il sostegno del programma MATRA, uno dei programmi di cooperazione bilaterale fornito dal governo olandese, dal dicembre 2017 Susma gode della collaborazione congiunta delle associazioni P24 e Article 19. Attraverso…

Leggi tutto

Eren Keskin, l’avvocata dei diritti sotto processo

in Società

Il 14 febbraio è stata indetta la nuova udienza del processo al giornale Özgür Gündem. Il processo, iniziato nel 2016 in seguito a una campagna di solidarietà avviata dai giornalisti contro gli abusi alla libertà d’espressione, ha portato alla chiusura dello stesso giornale. Tra le numerose figure note del giornalismo e dei diritti umani in Turchia…

Leggi tutto

Dal Cile alla Turchia. La voce delle donne

in Cartolina Sonora

Iniziata in Cile da Las Tesis, la performance di protesta delle donne contro la violenza, si è rapidamente diffusa anche in molti altri paesi del mondo fino ad arrivare in Turchia dove ha coinvolto persino le deputate in parlamento. I tentativi da parte delle donne di scendere in strada per intonare l’inno contro la violenza…

Leggi tutto

Avremo anche giorni migliori

in In Italia/Tratti

«Gli occhi dei personaggi che disegno sono più grandi del normale. Sono estremamente aperti e grandi. Perché gli occhi sono testimoni di tutto… Parlare non basta, lo so già. Sono gli occhi dei personaggi che raccontano ogni cosa» Avremo anche giorni migliori – Zehra Doğan. Opere dalle carceri turche. Si intitola così la personale dell’artista…

Leggi tutto

Go to Top