Turchia, cultura e società

“Turchia folle e malinconica”
di Ece Temelkuran
in libreria

in Brevi/In Italia/Scritture/Società

Le edizioni Spider&Fish hanno pubblicato nella collana dedicata alla saggistica ottavia il libro Turchia folle e malinconica della giornalista e scrittrice Ece Temelkuran. Famosa in Turchia per i suoi numerosi romanzi che mettono in rilievo i nodi principali della società e della storia del paese attraverso storie personali, è un’autrice vincitrice del premio PEN per la pace, già tradotta in oltre 20 lingue, dall’arabo al greco, dal croato al polacco, e molto letta in Turchia.

Questo libro, inedito in Turchia, è stato pubblicato per la prima volta in inglese e tradotto in italiano a partire dalla versione inglese di Zeyneb Beler dal titolo Turkey, The Insane and The Melancholy, da Jordan Kaspar Baldassini, nella doppia veste di editore e traduttore per Spider&Fish.

Il libro, come una specie di diario tra passato, presente e futuro, ripercorre la storia della repubblica turca dalla sua fondazione nel 1923 agli ultimi sviluppi della politica contemporanea, fino al recente tentativo di colpo di stato del 15 luglio 2016 mettendo in evidenza i momenti di maggiore tensione e oppressione del paese. Si delinea così una storia di contraddizioni e involuzioni, cambi di guardia repentini e tensioni di lungo corso. Ma è anche un invito a non sottovalutare la spinta creativa e ancora attiva all’interno della società del dissenso e della resistenza civile.

Turchia Folle e Malinconica di Ece Temelkuran
(tit. or. Çılgın ve Hüzünlü, inedito)
trad. dall’inglese Jordan Kaspar Baldassini
Spider&Fish, 2018, pp.258
ISBN 8898844034
€18

Latest from Brevi

Go to Top