Turchia, cultura e società

Posted on in Racconto

Succede a Beyoğlu

Che cosa triste è potersi svegliare. L’ennesima speranza di poter morire andandosene nel sonno scompare. Prendo un profondo respiro, mi piace il … Leggi tutto

  • MG_7776.jpg
  • MG_7787.jpg
  • MG_7803.jpg
  • MG_7848.jpg
  • 3-1.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2628.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2692.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2706.jpg
  • 221117_Panopticon_©AliGuler-2869.jpg
  • 15872010_160897044393710_7961202114593573616_n.jpg
  • 15826764_160897051060376_3697588635321618891_n.jpg
  • Gardiyan.jpg
  • Cerb.IMG_1451.jpg
  • dil-kuşu-6.jpg
  • dil-kuşu4.jpg
  • dil-kuşu5.jpg
  • DSC03360.jpg
  • DSC03398-1.jpg
  • DSC03458-2.jpg
  • DSC03515.jpg
  • DSC03518-1.jpg
  • DSC03562.jpg

Şermola e il teatro curdo d’Istanbul

in Schermi

“Şermola è il nome di una collina in Siria. Uno scrittore di romanzi curdo, Helim Yusif, scrisse un racconto intitolato ‘Komara Dînan Şermola’ (Şermola la Repubblica dei Matti). Nel 1996 con il gruppo con cui ho iniziato a fare teatro, ‘Teatra Jiyana Nû’, avevamo interpretato questo pezzo. Poi venne vietato, di nuovo messo in circolazione…

Leggi tutto

Haydar Ergülen
Tre poesie

in Scritture/Versi

Iniziamo da oggi una rubrica dedicata interamente alla poesia: Versi, a cura di Nicola Verderame, una volta al mese vi propone le poesie dei maggiori poeti turchi per lo più inediti in italiano. Cominciamo con Haydar Ergülen La frase canonica che apre le traduzioni di poesia straniera è “X è uno dei massimi poeti del paese Y…

Leggi tutto

Le città di Sabahattin Ali

in Eventi/Scritture/Spazi

Il nuovo edificio di arte e cultura della Yapı Kredi, banca privata che possiede e dà nome anche a una delle più grandi e importanti case editrici turche, ha riaperto dopo una lunga ristrutturazione nel settembre 2017 su viale Istiklal, dove ha sede dal 1992. La maestosa struttura comprende un museo, sale per conferenze, biblioteca,…

Leggi tutto

©Reysi Kamhi

Kolay gelsin! Alla scoperta dei vecchi mestieri di Istanbul – 3

in Società/Spazi

Dopo l’orologiaio e il venditore di corsetti ecco la terza delle cinque storie tratte da Kolay Gelsin, il volume di Rita Ender sui mestieri di Istanbul: Il riparatore di penne stilografiche – Murat Sönmez, Sirkeci, Yan Sokak Nella canzone “L’encre de tes yeux” Francis Cabrel canta: «Per ogni cosa che ho scritto / ho intinto l’inchiostro dai…

Leggi tutto

Il corvo nero
Intervista al regista Tayfur Aydın

in Eventi/Schermi

In occasione della prima proiezione italiana del film “Siyah Karga” (Il corvo nero) del regista Tayfur Aydın al festival di cinema e poesia Versi di Luce a Modica, in Sicilia, abbiamo chiesto al regista di raccontarci il suo lavoro. Il film, del 2016, ha partecipato a numerosi festival turchi e internazionali ricevendo numerose nomination e…

Leggi tutto

Fiabe vicine

in Scritture/Società

Komşu masallar: Racconti dalla Siria, dall’Iran, dall’Iraq e dalla Turchia Dalla sponda europea a quella asiatica di Istanbul, sono molti i progetti che negli ultimi anni hanno investito sulla cooperazione tra la popolazione multiculturale della città e i nuovi residenti di cui i rifugiati siriani sono una parte, la più cospicua. Si è trattato per lo…

Leggi tutto

La canzone perduta
Intervista a Erol Mintaş

in Schermi

Il cinema curdo è uno spazio narrativo transnazionale che in assenza di uno stato che regola e sovvenziona l’industria cinematografica, deve tentare di ricavarsi uno spazio tra Turchia, Iraq, Iran e Siria, oppure seguire la strada della diaspora curda, che conta 2 milioni di emigrati in Europa o ancora appoggiarsi a produzioni internazionali. I festival…

Leggi tutto

In ricordo di Enver Ercan

in Scritture

Il 22 gennaio scorso è scomparso Enver Ercan, poeta, direttore della rivista letteraria Varlık. Riproponiamo qui il post che gli ha dedicato il blog di poesia turca Defter

Leggi tutto

Le poesie di Yunus Emre
in libreria

in Brevi/Scritture

La casa editrice Sandro Teti pubblica in lingua italiana l’antologia più completa di Yunus Emre secondo l’edizione di riferimento turca curata da Abdülbaki Gölpinarli (1900-1982) … L’edizione italiana è stata curata dal traduttore e docente Fulvio Bertuccelli.

Leggi tutto

Beyoğlu Sineması,
il cinema rinato dalle sue ceneri

in Spazi

Sguardo attento, baffo sottile e risata contagiosa, accoglie tutti con estrema gentilezza Ali Erkan Kardan, senza negare quattro chiacchiere ai clienti abituali: “oooh, buonasera, per quale film siete venuti?”, “ah bene, vi piacerà ma andate a vedere anche l’altro, ne vale la pena”. È la maschera del Beyoğlu Sineması…

Leggi tutto

Go to Top